🔴VOTA ITALIA SOVRANA E POPOLARE Oggi è l’occasione di mandare a casa chi negli ultimi trent’anni ha distrutto il Paese ed è stato complice negli ultimi due anni della pessima gestione pandemica e di averci messo in prima fila in una sempre più probabile terza guerra mondiale nucleare. VOTA E FAI VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE Riportiamo l’Italia ad essere un paese sovrano Riportiamo il popolo nelle istituzioni


from Partito Comunista https://ift.tt/9b0Yq3l

🔴VOTA ITALIA SOVRANA E POPOLARE

Oggi è l’occasione di mandare a casa chi negli ultimi trent’anni ha distrutto il Paese ed è stato complice negli ultimi due anni della pessima gestione pandemica e di averci messo in prima fila in una sempre più probabile terza guerra mondiale nucleare.

VOTA E FAI VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE
Riportiamo l’Italia ad essere un paese sovrano
Riportiamo il popolo nelle istituzioni

Condividi !

Shares

🟠 Il 25 Settembre VOTARE È IMPORTANTE, potrebbe essere l’ultima volta che ce lo permettono. VOTARE È SEMPLICISSIMO! Vi verranno date due schede. Una per la Camera e una per il Senato NON È POSSIBILE IL VOTO DISGIUNTO! Cioè non si può votare per una lista e per il candidato di un’altra lista, in questo caso viene ANNULLATA TUTTA LA SCHEDA. NON È POSSIBILE ESPRIMERE PREFERENZE! La lista è bloccata. Basta mettere una sola X sul simbolo di ITALIA SOVRANA e POPOLARE. Solo così il voto è valido, se ci saranno altre croci sulla scheda o altre scritte il voto verrà ANNULLATO, se verrà inserito un altro foglio all’interno della scheda, il voto verrà annullato. Ogni errore è un regalo ai partiti di sistema che stanno distruggendo il popolo italiano da più di 30 anni. Convinci i tuoi parenti, i tuoi amici e i tuoi conoscenti che vogliono astenersi o votare per i partiti di sistema a votare per l’unica forza presente in tutta ITALIA. QUESTA VOLTA È DAVVERO IMPORTANTE! PER UN’ITALIA SOVRANA E POPOLARE


from Partito Comunista https://ift.tt/4E91JLR

🟠 Il 25 Settembre VOTARE È IMPORTANTE, potrebbe essere l’ultima volta che ce lo permettono.

VOTARE È SEMPLICISSIMO!
Vi verranno date due schede. Una per la Camera e una per il Senato
NON È POSSIBILE IL VOTO DISGIUNTO! Cioè non si può votare per una lista e per il candidato di un’altra lista, in questo caso viene ANNULLATA TUTTA LA SCHEDA.
NON È POSSIBILE ESPRIMERE PREFERENZE! La lista è bloccata.
Basta mettere una sola X sul simbolo di ITALIA SOVRANA e POPOLARE.
Solo così il voto è valido, se ci saranno altre croci sulla scheda o altre scritte il voto verrà ANNULLATO, se verrà inserito un altro foglio all’interno della scheda, il voto verrà annullato.
Ogni errore è un regalo ai partiti di sistema che stanno distruggendo il popolo italiano da più di 30 anni.

Convinci i tuoi parenti, i tuoi amici e i tuoi conoscenti che vogliono astenersi o votare per i partiti di sistema a votare per l’unica forza presente in tutta ITALIA.

QUESTA VOLTA È DAVVERO IMPORTANTE!
PER UN’ITALIA SOVRANA E POPOLARE

Condividi !

Shares

“Vedremo. Se le cose vanno in una direzione difficile abbiamo gli strumenti.” Ursula Von der Leyen, presidente della commissione Europea, nel suo discorso riguardo le elezioni di domenica, non lascia spazio alle interpretazioni. l’Italia è una colonia e tale deve rimanere, ubbidendo a tutti i diktat che gli vengono imposti da USA-NATO e UNIONE EUROPEA. Vogliono un’ Italia sempre più povera e schiava. Dobbiamo impedirglielo, domenica 25 VOTA E FAI VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE, l’unica forza contro questo sistema presente in tutta Italia.


from Partito Comunista https://ift.tt/egBV5Wb

“Vedremo. Se le cose vanno in una direzione difficile abbiamo gli strumenti.”

Ursula Von der Leyen, presidente della commissione Europea, nel suo discorso riguardo le elezioni di domenica, non lascia spazio alle interpretazioni.
l’Italia è una colonia e tale deve rimanere, ubbidendo a tutti i diktat che gli vengono imposti da USA-NATO e UNIONE EUROPEA.
Vogliono un’ Italia sempre più povera e schiava.
Dobbiamo impedirglielo, domenica 25 VOTA E FAI VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE, l’unica forza contro questo sistema presente in tutta Italia.

Condividi !

Shares

Domani Venerdì 23 ore 21 comizio conclusivo a LIVORNO insieme a Marco RIZZO, Salvatore Catello e i candidati regionali e locali. Circolo Arena Astra, Piazza Luigi Orlando, 39 VI ASPETTIAMO!


from Partito Comunista https://ift.tt/A8PTZeO

Domani Venerdì 23 ore 21 comizio conclusivo a LIVORNO insieme a Marco RIZZO, Salvatore Catello e i candidati regionali e locali.
Circolo Arena Astra, Piazza Luigi Orlando, 39
VI ASPETTIAMO!

Condividi !

Shares

IL SISTEMA VOTA ASTENSIONE : NON DARLA VINTA AL SISTEMA Il sistema vuole farci credere che non andare a votare sia la scelta giusta. Fabio FAZIO dice che astenersi è un atto di ribellione; Aldo CAZZULLO che talvolta l’astensione è legittima. Provano in tutti i modi a convincervi che rimanere a casa, passivi, con le mani in mano, sia la cosa più giusta da fare. Fanno tutto questo perché hanno PAURA, la maggior parte delle persone comincia ad essere veramente ARRABBIATA E CONSAPEVOLE, se tutti andassero a votare i partiti di ANTISISTEMA li spazzeremmo via. I partiti di sistema sarebbero la minoranza e loro questo non lo vogliono. Il 25 Settembre vai a votare, non ti chiediamo per forza di votare per ITALIA SOVRANA E POPOLARE, ma vai a votare uno dei partiti antisistema, solo così potremmo rovinargli i piani e non morire per una terza guerra mondiale, verso la quale ci stanno portando, o di freddo e fame. Il 25 Settembre non fare quello che dice il sistema. VOTA E FAI VOTARE.


from Partito Comunista https://ift.tt/g8PAjSs

IL SISTEMA VOTA ASTENSIONE : NON DARLA VINTA AL SISTEMA

Il sistema vuole farci credere che non andare a votare sia la scelta giusta.
Fabio FAZIO dice che astenersi è un atto di ribellione; Aldo CAZZULLO che talvolta l’astensione è legittima. Provano in tutti i modi a convincervi che rimanere a casa, passivi, con le mani in mano, sia la cosa più giusta da fare.
Fanno tutto questo perché hanno PAURA, la maggior parte delle persone comincia ad essere veramente ARRABBIATA E CONSAPEVOLE, se tutti andassero a votare i partiti di ANTISISTEMA li spazzeremmo via. I partiti di sistema sarebbero la minoranza e loro questo non lo vogliono.

Il 25 Settembre vai a votare, non ti chiediamo per forza di votare per ITALIA SOVRANA E POPOLARE, ma vai a votare uno dei partiti antisistema, solo così potremmo rovinargli i piani e non morire per una terza guerra mondiale, verso la quale ci stanno portando, o di freddo e fame.

Il 25 Settembre non fare quello che dice il sistema.
VOTA E FAI VOTARE.

Condividi !

Shares

IL POPOLO NON POTRA’ PERMETTERSI NEANCHE IL PANE GRAZIE A DRAGHI E A CHI LO HA SOSTENUTO Le sanzioni imposte da Draghi (e dalla UE) alla Russia continuano a far lievitare i prezzi di gas, carburanti e di tutti i generi alimentari, andando sempre più a gravare sulle già esigue finanze di tutto il popolo italiano. I cittadini italiani stanno pagando interamente i danni che stanno producendo le scellerate politiche estere attuate fino ad oggi dal nostro governo e da tutti i partiti che lo hanno sostenuto fino ad oggi. Oltre a gas e carburanti, adesso, crescerà anche il prezzo del bene di prima necessità per eccellenza: il PANE. Il suo prezzo aumenterà del 18% rispetto all’anno scorso. I forni per la panificazione consumano una grande quantità di elettricità: a Milano, ad esempio, la bolletta per i panettieri è triplicata mettendo a rischio secondo Assipan 1350 forni e oltre 5000 imprese. Questi aumenti stanno mettendo definitivamente in ginocchio il nostro Paese, visto anche che nessuna forza politica, oltre a voler continuare l’agenda Draghi, ha parlato di aumentare gli stipendi ai lavoratori che stanno pagando per intero questa crisi. Ad ottobre gli italiani oltre a non potersi più permettere di riscaldarsi in casa né di far rifornimento all’auto, non potranno più permettersi neanche di comprare il pane. Anche per questo motivo è necessario VOTARE e FAR VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE IL 25 SETTEMBRE Vogliamo un’ITALIA SOVRANA E POPOLARE, e siamo sempre di più a volerlo, è una crescita incredibile..


from Partito Comunista https://ift.tt/kICeJK0

IL POPOLO NON POTRA’ PERMETTERSI NEANCHE IL PANE
GRAZIE A DRAGHI E A CHI LO HA SOSTENUTO

Le sanzioni imposte da Draghi (e dalla UE) alla Russia continuano a far lievitare i prezzi di gas, carburanti e di tutti i generi alimentari, andando sempre più a gravare sulle già esigue finanze di tutto il popolo italiano.
I cittadini italiani stanno pagando interamente i danni che stanno producendo le scellerate politiche estere attuate fino ad oggi dal nostro governo e da tutti i partiti che lo hanno sostenuto fino ad oggi.

Oltre a gas e carburanti, adesso, crescerà anche il prezzo del bene di prima necessità per eccellenza: il PANE. Il suo prezzo aumenterà del 18% rispetto all’anno scorso. I forni per la panificazione consumano una grande quantità di elettricità: a Milano, ad esempio, la bolletta per i panettieri è triplicata mettendo a rischio secondo Assipan 1350 forni e oltre 5000 imprese.

Questi aumenti stanno mettendo definitivamente in ginocchio il nostro Paese, visto anche che nessuna forza politica, oltre a voler continuare l’agenda Draghi, ha parlato di aumentare gli stipendi ai lavoratori che stanno pagando per intero questa crisi. Ad ottobre gli italiani oltre a non potersi più permettere di riscaldarsi in casa né di far rifornimento all’auto, non potranno più permettersi neanche di comprare il pane.

Anche per questo motivo è necessario VOTARE e FAR VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE IL 25 SETTEMBRE
Vogliamo un’ITALIA SOVRANA E POPOLARE, e siamo sempre di più a volerlo, è una crescita incredibile..

Condividi !

Shares

GOVERNO DRAGHI SOLDI ALL’UCRAINA E BRICIOLE ALLE MARCHE Se avevate ancora bisogno di capire quali siano le priorità del Governo Draghi e dei partiti che lo sostengono. Ecco qui plasticamente la rappresentazione. Mentre nelle Marche si piangono morti e danni per una tragedia immane, dovuto principalmente all’incuria dei territori. Il governo Draghi manda 700 milioni di euro all’Ucraina e 5 milioni alle Marche. Il 25 settembre mandiamoli tutti a casa, stiamo crescendo sempre di più unisciti a noi e VOTA E FAI VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE. L’unico partito che al primo posto mette gli interessi del popolo italiano e non è dipendente degli USA o della UNIONE EUROPEA.


from Partito Comunista https://ift.tt/0z619OM

GOVERNO DRAGHI SOLDI ALL’UCRAINA E BRICIOLE ALLE MARCHE

Se avevate ancora bisogno di capire quali siano le priorità del Governo Draghi e dei partiti che lo sostengono.
Ecco qui plasticamente la rappresentazione.
Mentre nelle Marche si piangono morti e danni per una tragedia immane, dovuto principalmente all’incuria dei territori.
Il governo Draghi manda 700 milioni di euro all’Ucraina e 5 milioni alle Marche.

Il 25 settembre mandiamoli tutti a casa, stiamo crescendo sempre di più unisciti a noi e VOTA E FAI VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE.
L’unico partito che al primo posto mette gli interessi del popolo italiano e non è dipendente degli USA o della UNIONE EUROPEA.

Condividi !

Shares

SOLDI DALL’ESTERO? SI MA DAGLI USA AL PD Radio, telegiornali e quotidiani asserviti al sistema neoliberista per tutta la settimana hanno rimbalzato la fake news dei finanziamenti russi ai partiti italiani, ieri finalmente smentita dal Copasir. Nessun partito italiano ha mai visto un rublo, dunque. Ma pochi ricordano che alle scorse elezioni un altro partito ha ricevuto circa 500.000 dollari da un’organizzazione americana, tale Social Changes, ed è proprio il Partito Democratico che più ha cavalcato la fake dei finanziamenti russi. Non solo, il capo di Social Changes, tale Arun Chaudhary, ex collaboratore per la propaganda di Obama, si trova ora a Roma ad “offrire” aiuto ai candidati del PD. “Non accettate ingerenze straniere” tuonava la Clinton poche settimane fa, ma fanno tutto da soli: gli americani e la loro appendice italiana trattano l’Italia come colonia per poi accusare gli altri di fare lo stesso. Nulla è peggio del PD, il 25 Settembre ribaltiamo il tavolo. Mai più servi degli USA, della UNIONE EUROPEA e della NATO, vogliamo un’ITALIA SOVRANA E POPOLARE, e siamo sempre di più a volerlo, è una crescita incredibile..


from Partito Comunista https://ift.tt/QOUXIhT

SOLDI DALL’ESTERO? SI MA DAGLI USA AL PD

Radio, telegiornali e quotidiani asserviti al sistema neoliberista per tutta la settimana hanno rimbalzato la fake news dei finanziamenti russi ai partiti italiani, ieri finalmente smentita dal Copasir.
Nessun partito italiano ha mai visto un rublo, dunque.

Ma pochi ricordano che alle scorse elezioni un altro partito ha ricevuto circa 500.000 dollari da un’organizzazione americana, tale Social Changes, ed è proprio il Partito Democratico che più ha cavalcato la fake dei finanziamenti russi.

Non solo, il capo di Social Changes, tale Arun Chaudhary, ex collaboratore per la propaganda di Obama, si trova ora a Roma ad “offrire” aiuto ai candidati del PD.

“Non accettate ingerenze straniere” tuonava la Clinton poche settimane fa, ma fanno tutto da soli: gli americani e la loro appendice italiana trattano l’Italia come colonia per poi accusare gli altri di fare lo stesso.

Nulla è peggio del PD, il 25 Settembre ribaltiamo il tavolo.
Mai più servi degli USA, della UNIONE EUROPEA e della NATO, vogliamo un’ITALIA SOVRANA E POPOLARE, e siamo sempre di più a volerlo, è una crescita incredibile..

Condividi !

Shares

ITALIANI AL FREDDO PER COLPA DELLE SCELTE DI DRAGHI OLTRE IL DANNO LA BEFFA L”Italia sta continuando sulla via delle sanzioni alla Russia, avendo fatto già accordi già da febbraio con gli USA per lo Shale Gas (metano estratto dalle rocce di scisto con procedura altamente inquinante), questo gas però rischia di non arrivare e di non poter soddisfare il fabbisogno italiano per l’inverno lasciando così migliaia di cittadini al freddo e facendo innalzare ancora di più il prezzo delle bollette per i pochi che ancora si potranno permettere di pagarle. Oltre in danno, la beffa, precludendosi il gas russo a prezzo basso, il nostro governo ha fatto subito accordi con gli USA per avere l’inquinantissimo Shale gas a un prezzo molto superiore di quello russo, il problema è che attualmente gli statunitensi non potranno soddisfare il fabbisogno dell’Europa e dell’Italia. La motivazione è doppiamente tecnica, innanzitutto manca il capitale disponibile per gli investimenti necessari per attivare nuovi impianti e, anche se questi fossero avviati, mancherebbe il tempo per lo stockaggio e il trasporto. Attualmente lo shale gas vale il 40% della produzione statunitense di gas e il loro governo ha investito molto su questa tecnica per la loro indipendenza energetica, quindi difficilmente l’Italia e l’Europa riusciranno a sostituire il gas russo con lo shale gas in breve tempo. L’Italia rischia così di non riuscire a far fronte al bisogno nazionale di gas, condannando migliaia di cittadini a rimanere al freddo e alimentando la speculazione dei prezzi che già è iniziata da prima della guerra. Ancora una volta a pagarne le conseguenze sarà il popolo, la parte più ricca del paese non ne risentirà di questa crisi, anzi forse alcuni di loro ne trarranno persino profitto. Stiamo crescendo tantissimo continuiamo così, MANDIAMO TUTTI A CASA. VOTATE E FATE VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE!


from Partito Comunista https://ift.tt/GwDg9AZ

ITALIANI AL FREDDO PER COLPA DELLE SCELTE DI DRAGHI
OLTRE IL DANNO LA BEFFA

L”Italia sta continuando sulla via delle sanzioni alla Russia, avendo fatto già accordi già da febbraio con gli USA per lo Shale Gas (metano estratto dalle rocce di scisto con procedura altamente inquinante), questo gas però rischia di non arrivare e di non poter soddisfare il fabbisogno italiano per l’inverno lasciando così migliaia di cittadini al freddo e facendo innalzare ancora di più il prezzo delle bollette per i pochi che ancora si potranno permettere di pagarle.

Oltre in danno, la beffa, precludendosi il gas russo a prezzo basso, il nostro governo ha fatto subito accordi con gli USA per avere l’inquinantissimo Shale gas a un prezzo molto superiore di quello russo, il problema è che attualmente gli statunitensi non potranno soddisfare il fabbisogno dell’Europa e dell’Italia. La motivazione è doppiamente tecnica, innanzitutto manca il capitale disponibile per gli investimenti necessari per attivare nuovi impianti e, anche se questi fossero avviati, mancherebbe il tempo per lo stockaggio e il trasporto. Attualmente lo shale gas vale il 40% della produzione statunitense di gas e il loro governo ha investito molto su questa tecnica per la loro indipendenza energetica, quindi difficilmente l’Italia e l’Europa riusciranno a sostituire il gas russo con lo shale gas in breve tempo.

L’Italia rischia così di non riuscire a far fronte al bisogno nazionale di gas, condannando migliaia di cittadini a rimanere al freddo e alimentando la speculazione dei prezzi che già è iniziata da prima della guerra.
Ancora una volta a pagarne le conseguenze sarà il popolo, la parte più ricca del paese non ne risentirà di questa crisi, anzi forse alcuni di loro ne trarranno persino profitto.

Stiamo crescendo tantissimo continuiamo così, MANDIAMO TUTTI A CASA.
VOTATE E FATE VOTARE ITALIA SOVRANA E POPOLARE!

Condividi !

Shares