DELOCALIZZI? PER IL GOVERNO NESSUN PROBLEMA!

29 Dicembre 2021 di
Tutti i partiti che sostengono questo governo sono concordi nel salvaguardare gli interessi delle MULTINAZIONALI.
Dalla Lega ai 5 Stelle, passando dal miglior amico dei banchieri, IL PD, sono tutti d’accordo nel tutelare le multinazionali che decidono di delocalizzare e portare via la produzione e i posti di lavoro dall’Italia.
L’emendamento alla manovra arrivato in fondo a quattro mesi di promesse infatti prevede sanzioni irrisorie, da 3,4 milioni di euro nella peggiore delle ipotesi e intorno a 2,6 milioni nei casi meno “scabrosi”, a fronte di fatturati globali da decine di miliardi di euro. Ecco quanto costerà a una multinazionale chiudere uno stabilimento in Italia senza rispettare le nuove ridicole norme anti-delocalizzazioni.
Questa è l’ennesima vergogna targata Draghi e di tutti i partiti che lo sostengono. Prima fingono di interessarsi ai lavoratori, facendo persino passerelle all’interno delle fabbriche, alla fine però sono tutti d’accordo nel proteggere le varie multinazionali sotto dettato della gabbia Europea.

 

In Italia quindi si potrà ancora tranquillamente delocalizzare con il beneplacito di Draghi!

 

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email

    Share and Enjoy !

    Shares
    NEWS

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.