L’ITALIA VUOLE ESSERE IL PARADISO DEI PAPERONI

15 Dicembre 2021 di
L’Italia diventa ogni anno sempre di più un Paese che tutela e privilegia solamente i ricchissimi, dimenticandosi completamente di chi vive del proprio lavoro
Con l’approvazione dell’imposta sostitutiva per i nuovi residenti, dal 2017 l’Italia ha visto aumentare le richieste dei paperoni provenienti dall’estero. Il regime fiscale speciale prevede un forfait di 100 mila euro fino a un massimo di 15 anni, a prescindere dall’importo dei redditi esteri percepiti. Un sistema disegnato non solo per i ricchi stranieri, ma anche italiani che hanno spostato la residenza fiscale all’estero. L’opzione si può estendere anche ai loro familiari, che possono godere di un’imposta fissa di 25 mila euro.
In questo modo il nostro Paese non solo penalizza chi ha sempre pagato le tasse nel nostro Paese, quindi tutta la classe lavoratrice, ma va anche contro l’articolo 53 della nostra Costituzione che sancisce il principio per cui ogni cittadino paga le tasse in base a quanto guadagna.
Questo sistema attira e favorisce solo i grandi industriali e i grandi gruppi capitalistici che portano pochi spiccioli (rispetto a quanto guadagnano) nelle casse dello Stato e penalizza ulteriormente tutta la classe lavoratrice che si vede ogni anno, sempre di più, aumentare le tasse, il costo della vita, le bollette a fronte di stipendi sempre più bassi.
Questo governo ODIA chi vive del proprio lavoro e vorrebbe uno stato di soli milionari.
Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email

    Share and Enjoy !

    Shares
    NEWS

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.