Messaggio di solidarietà di Csp-PARTITO COMUNISTA al partito fratello TKP-PARTITO COMUNISTA DI TURCHIA.

04 Giugno 2013 di

Il partito Csp – PARTITO COMUNISTA (Italia) condanna fermamente la brutale repressione poliziesca scatenata contro cittadini pacifici dal governo filo-imperialista di Erdogan e dell’AKP.

La distruzione di Gezi Park, pianificata nel nome di ancora un altro tempio del capitalismo, è solo la miccia che ha dato fuoco alle polveri della crescente rabbia popolare contro la politica del Primo Ministro Erdogan e dell’AKP di complicità con i blocchi imperialisti statunitense ed europeo, di avventure militari e aggressioni contro la Siria condotte al loro fianco, di dittatura capitalistica mascherata da finta democrazia islamica moderata.

Migliaia di persone aggredite e ferite, arresti e detenzioni di massa: questo è il prezzo che il popolo turco sta pagando oggi per la sua volontà di farla finita con l’AKP e la sua politica antipopolare.

Come sempre, ci sono i Comunisti alla testa delle lotte del popolo.

Vogliamo esprimere la nostra solidarietà militante al Partito Comunista di Turchia – TKP, nostro partito fratello, avanguardia marxista-leninista della classe operaia turca, che ha subito attacchi e danneggiamenti delle proprie sedi ad Istanbul e Ankara, con il ferimento e l’arresto di molti suoi militanti da parte della polizia. La massiccia partecipazione e l’alto livello di coscienza delle manifestazioni testimoniano l’efficacia del lavoro politico del TKP tra le masse popolari e la sua capacità di mobilitarle e condurle alla vittoria politica.

 

La repressione non fermerà la rivoluzione!

Popoli, ribellatevi al fianco del popolo turco!

Viva l’internazionalismo proletario!

Viva il Partito Comunista di Turchia – TKP!

COMUNISTI SINISTRA POPOLARE – PARTITO COMUNISTA (Italia)

Rome, June 4th 2013

The party COMMUNIST PEOPLE’S LEFT – COMMUNIST PARTY (Italy) firmly condemns the brutal police repression against peaceful citizens carried out in Turkey by the pro-imperialist government of Erdogan and AKP.

The planned destruction of Gezi Park in the name of yet another temple of the capitalism is only the trigger that ignited the powder of a growing people’s anger against Prime Minister’s Erdogan’s and AKP policy of complicity with the USA and European Union imperialist blocks, of war adventures and aggressions undertaken alongside them against Syria, of capitalistic dictatorship masked as Islamic temperate fake democracy.

Thousands of injured and wounded people, massive arrests and imprisonments are the price Turkish people is paying today for its will to get finally rid of AKP and its anti-people policy.

As always, Communists stand at the head of people’s struggles.

We want to express our militant solidarity to our brother party, the Communist Party of Turkey – TKP, the Marxist-Leninist vanguard of the Turkish workers’ class, that had its venues attacked and damaged in Istanbul and Ankara and many militants wounded or detained by the police. The massive participation and the high level of consciousness of the demonstrations show the effectiveness of the TKP political work insides the people’s masses and its ability to mobilize and lead them to a political victory.

 

 

Repression will not stop the revolution!

Peoples, rise up alongside with the Turkish people!

Long live the proletarian international solidarity!

Long live the Communist Party of Turkey – TKP!

COMMUNISTS PEOPLE’S LEFT – COMMUNIST PARTY (Italy)

 

 

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.