LA FESTA ROMANA DI CSP dal 16 al 19 giugno

09 Giugno 2011 di

LA FESTA ROMANA DI CSP dal 16 al 19 giugno

“CONTRO I LADRI DI FUTURO, PER IL POTERE AI LAVORATORI”

Dal 16 a al 19 giugno si svolgerà la festa romana di Comunisti-Sinistra Popolare a Tiburtino III, presso il parco dell’Unità di Via del Frantoio (Metro B Santa Maria del Soccorso). La tradizione delle feste popolari organizzate dai comunisti, in questo quartiere proletario di Roma, è lunga ormai parecchi decenni, legata profondamente alla storia del PCI e di tutte quelle generazioni di militanti che, qui come altrove, hanno dedicato al Partito lavoro, speranza, intelligenza, vita.

In questi anni una festa come la nostra assume un valore particolare: proprio mentre da più parti si tenta di azzerare la memoria storica e cancellare ogni speranza in una società diversa, i comunisti ci sono. Nei prossimi giorni, fino a domenica 19 Giugno, sventolerà su Tiburtino III la bandiera rossa con la falce e il martello. Si parlerà della lotta per la ricostituzione del Pci (con un dibattito in apertura della festa), della situazione internazionale e di quei popoli nel mondo che non si arrendono. Un’intera giornata (venerdì 17) sarà dedicata alla lotta dei Palestinesi: verrà piantato nel parco un albero della pace, si potranno ascoltare testimonianze e farsi un’idea lontana dalle bugie dei media. In collaborazione con la mezza luna rossa, parte del ricavato della Festa sarà destinato all’adozione a distanza per la cura e l’istruzione dei bambini orfani e feriti nei territori palestinesi occupati. Sabato 18 alle ore 21 il comizio con Marco Rizzo, Segretario nazionale di CSP  e Milagros Carina Soto, ambasciatrice di Cuba in Italia.

Tutti i giorni il ristorante, dove a prezzi più che popolari si mangerà – al  solito – benissimo.  E poi non mancheranno giochi per bambini, sport all’aria aperta, il bar e stand vari.

È la festa organizzata da Comunisti-Sinistra Popolare, la festa degli operai e dei lavoratori, delle donne, dei giovani, dei precari. Il titolo di quest’anno, è: Contro i ladri di futuro, potere ai lavoratori! È quello che pensiamo. Berlusconi, Marchionne, il centro-destra e il centro-sinistra, stanno spegnendo la speranza nel domani: il lavoro non c’è e se c’è significa precarietà e sfruttamento, la casa non è più in diritto ma un lusso per pochi. E ancora l’istruzione, la sanità, lo sport, l’ambiente, la pace. Ci stanno derubando di tutto! Per questo vogliamo che le decisioni non siano più prese dai soliti padroni, ma dalla classe operaia che con il suo lavoro mantiene tutta la società. Ma per difendere davvero i nostri interessi manca il Partito Comunista Italiano, sicuro baluardo della democrazia contro il fascismo. L’unica vera riscossa dei lavoratori! Proprio per ricostituire il PCI continuiamo la nostra lotta, anche a Tiburtino, con una festa in cui passare una serata in allegria senza venire salassati, discutere a viso aperto sui problemi del presente e progettare un futuro diverso.

(a cura della redazione romana di CSP)

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo

    2 Risposte a “LA FESTA ROMANA DI CSP dal 16 al 19 giugno”

    1. Nome dice:

      Ciao, potreste pubblicare i numeri vincenti della lotteria? Grazie.

    2. cristina dice:

      Ciao per ii numeri puoi visitare il sito romano http://www.comunisti-sp.it, clicchi sul manifesto in home page della festa e ci sono i numeri scritti vicino ad ogni premio ..

    Lascia un Commento