Whirlpool: Contro le illusioni e le false promesse! Solo la lotta operaia e l’unità di tutti i lavoratori paga!

04 ottobre 2019 di

Ci risiamo! Il 17 settembre la Whirlpool (società USA) ha annunciato la cessione dell’ramo d’azienda napoletano alla svizzera Prs, una piccola azienda di vendita di container refrigerati.
Questa è una reale minaccia di chiusura dello stabilimento partenopeo che rientra in una strategia complessiva di dismissione dell’attività produttiva in Italia, con la prospettiva di buttare sul lastrico 430 operai e operaie e centinaia di famiglie del capoluogo campano.
Il Partito Comunista a fronte della grave situazione dei lavoratori Whirpool di Napoli, ai quali fin dall’inizio ha espresso la sua piena solidarietà e volontà di sostenerli nelle rivendicazioni, dichiara la improrogabile necessità che la classe operaia ed il movimento dei lavoratori facciano luce sulle reali intenzioni  e affidabilità dei diversi politici che si succedono ai governi, così come dei sindacati sempre più collaborazionisti ai quali spesso viene delegata la difesa dei propri interessi e diritti.
Il caso Whirpool riafferma la necessità che i lavoratori riconoscano i loro autentici alleati di classe, i meccanismi del sistema economico in cui viviamo e possano così divenire protagonisti non deleganti delle loro lotte e rivendicazioni. La solidarietà, la lotta e l’unità erano, sono e saranno armi necessarie per un percorso vittorioso della lotta di classe.
I politici locali e nazionali che si avvicendano nel promettere soluzioni positive ai lavoratori Whirpool sono unicamente subalterni agli interessi dell’azienda poiché antepongono la salvaguardia dei profitti aziendali alla salvaguardia dei posti di lavoro e della dignità dei lavoratori.  (esemplificativo l’ultimo incontro tra Governo e azienda avvenuto al MISE).
Così i sindacati concertativi diventano collaborazionisti del padronato quando accettano accordi incerti ed al ribasso.
Il Partito Comunista seguirà con attenzione e partecipazione politica attiva, la mobilitazione e la lotta di tutti i lavoratori del gruppo Whirpool ricordando sempre che l’interesse dell’operaio è contrapposto all’interesse del padrone ed una fabbrica può funzionare senza il padrone ma non funziona senza gli operai ed i lavoratori.
L’unica vera alternativa di società che ci libererà dallo sfruttamento dei padroni e di chi difende i loro interessi è quella dove i mezzi di produzione saranno nelle mani di chi direttamente produce, dei lavoratori: ovvero nella società socialista.
Alla lotta e al fianco degli operai della Whirlpool!

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    Lotte e Società

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo

    Una Risposta a “Whirlpool: Contro le illusioni e le false promesse! Solo la lotta operaia e l’unità di tutti i lavoratori paga!”