RIZZO (PC): «LO STATO GARANTISCA ASSISTENZA LEGALE PER LE VITTIME SUL LAVORO»

08 ottobre 2018 di

«Il rimborso delle spese legali per la legittima difesa è solo uno spot di Salvini. Dal 2013 al 2016 nei tribunali ci sono stati solo 14 casi in cui è stata sollevata la scriminante della legittima difesa o c’è stata incriminazione per eccesso di difesa. Nello stesso periodo ci sono state 2634 morti accertate sul posto di lavoro» Così Marco Rizzo segretario del Partito Comunista. «Quando si parla di sicurezza il rischio è quello di alimentare paure infondate, mentre l’attenzione viene deviata dai veri problemi del Paese. La prima emergenza sicurezza in Italia è quella sul lavoro. Troppo spesso le norme per la salvaguardia della salute dei lavoratori vengono disattese perché sono un ostacolo a maggiori profitti da parte delle imprese. Se questo fosse davvero il governo del cambiamento, l’assistenza legale a spese dello Stato andrebbe concessa ai familiari delle vittime sul lavoro, speso costretti anche a sobbarcarsi migliaia di euro di spese legali per vedersi riconoscere un risarcimento. Ma ovviamente – conclude la nota – questo governo non farà, perché è dalla parte dei padroni e non dei lavoratori».

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    Lavoro

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.