MARCO RIZZO (PC): «SIRIA, UTILE RICORDARE A GENTILONI CHE L’ITALIA NON È UNA PORTAEREI AMERICANA. Il NUOVO PARLAMENTO ALLA PROVA»

16 aprile 2018 di

Dichiarazione del segretario del Partito Comunista, Marco Rizzo:

La vile aggressione alla Siria da parte degli Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, dimostra la totale violazione del diritto internazionale dello stesso capitalismo globalizzato. Adesso la parola spetta al nuovo Parlamento italiano. Il PD con Gentiloni non stupisce, continua infatti a stracciare la Costituzione consentendo l’uso delle basi e fornendo l’appoggio logistico in queste azioni. Domani nell’aula del Senato sentiremo se qualcuno, tra i nuovi eletti, avrà il coraggio di riconoscere la totale mancanza  di prove su quella che è stata una vera e propria provocazione sull’uso delle armi chimiche per scatenare un attacco terroristico contro la Siria, ma soprattutto di ricordare che l’Italia non è una portaerei americana e che l’anacronistica e offensiva alleanza  della NATO deve uscire dal nostro Paese.

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    Politica e Idee

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.