Solidarietà con il Partito Comunista del Venezuela

21 aprile 2017 di

Il Partito Comunista (Italia) denuncia il tentativo del Consiglio Nazionale Elettorale del Venezuela di Costringere il Partito Comunista del Venezuela (PCV) a rivelare la lista dei suoi membri sotto la minaccia di messa fuori legge in base alla “Legge sui partiti politici, i raduni e le manifestazioni pubbliche”, imposta nel 1965 dal regime reazionario e poliziesco betancourtista.
Il tentativo di riesumare questa legge fascista fuori dal tempo è privo di ogni fondamento giuridico, essendo in evidente contrasto con la Costituzione del 1999, di cui viola i principi basilari e lo spirito democratico, ma è parte di un più vasto piano degli imperialisti per cancellare definitivamente le conquiste della Rivoluzione Bolivariana, guidata dal Comandante Hugo Chavez e ristabilire il proprio totale controllo e sfruttamento delle ingenti risorse del paese, in un momento, in cui le contraddizioni dello sviluppo capitalistico lo hanno precipitato in una grave crisi economica che colpisce drammaticamente la classe operaia e il popolo del Venezuela.
Obbedendo alla pretese dell’imperialismo e portando avanti i suoi piani, la borghesia nazionale venezuelana sta nuovamente alzando la testa e cerca di colpire il più coerente e inflessibile difensore dei diritti del popolo, il PCV, avanguardia rivoluzionaria della classe operaia del Venezuela, con una provocatoria richiesta che potrebbe determinarne la messa fuori legge.
Ci rivolgiamo al Governo e alla Camera Costituzionale della Suprema Corte di Giustizia del Venezuela, affinché non si assumano la grave responsabilità di rendersi complici di un tale tentativo reazionario, indegno di un paese democratico e li inviatiamo a fare tutto il possibile per fermare questo attacco al PCV e alla Costituzione democratica del Venezuela Bolivariano.
Noi, il Partito Comunista (Italia), esprimiamo al Partito Comunista del Venezuela la nostra fraterna solidarietà militante e pieno sostegno della giusta decisione di non rivelare la lista degli iscritti, mentre chiamiamo la gioventù e i lavoratori italiani a sostenere la lotta rivoluzionaria del PCV contro l’aggressione imperialista e i suoi alleati interni, per il potere operaio, per il Socialismo.
ESTENDERE ULTERIORMENTE LA LOTTA PER LA SCONFITTA FINALE DEL CAPITALISMO IN
VENEZUELA!
VIVA IL PARTITO COMUNISTA DEL VENEZUELA!
L’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista (Italia)
Roma, 8 aprile 2017

* La lettera è stata trasmessa anche all’Ambasciatore della Repubblica Bolivariana del Venezuela in Italia a seguito di un incontro con il SG Marco Rizzo

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    Internazionale

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.