MUSTILLO (PC): «SAVIANO SU FIDEL COME LA MAFIA CUBANA

26 novembre 2016 di

«Saviano ha usato gli stessi argomenti della mafia cubana che Fidel Castro cacciò dall’isola insieme ai lacchè di Battista, dopo la Rivoluzione e che oggi a Miami festeggia sperando di poter tornare a fare i suoi loschi affari a Cuba» Così Alessandro Mustillo, dell’ufficio politico del Partito Comunista a commento delle parole dello scrittore sulla morte di Castro. «Avrebbe fatto meglio a contare fino a dieci prima di scrivere quell’ammasso di bugie sul suo profilo facebook. Cuba socialista ha dato dignità al suo popolo, istruzione, sanità, condizioni di vita, assenza di sfruttamento. Non una parola è giunta da Saviano sul blocco economico a Cuba, che ancora oggi impedisce alla Rivoluzione socialista di poter assicurare ancora di più al popolo cubano. Fidel resta un grande della storia – conclude la nota – a differenza di tanti commentatori e venditori di fuffa, che oggi volteggiano come avvoltoi»

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    TERRITORIO

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.