L’imbarazzante sindaco di Roma ha ritirato le dimissioni.

30 ottobre 2015 di
Oggi l’imbarazzante sindaco di Roma #Marino, pupillo della società civile, ha ritirato le dimissioni in zona ‘Cesarini’. Dopo un pittoresco percorso, dove si è parlato di tutto, tranne del fatto che siamo di fronte alle responsabilità di una crisi del sistema capitalistico ed al dilagare endemico della corruzione e della delinquenza organizzata, questa è la fine di una vera e propria farsa.
In realtà la situazione è connaturata al sistema stesso. Per questo, come comunisti, denunciando crisi e malaffare, non sposiamo l’efficientismo dei grillini e di certa sinistra radicaloide.
Oggi i sindaci sono i kapò fiscali di questa società, i terminali di un sistema funzionale di prelievo. Un sindaco che stia davvero dalla parte del popolo direbbe “se vengo eletto non rispetto il ‘patto di stabilità”, non solo come misura programmatica, ma proprio per far saltare il gioco ed anche per mostrare che è possibile farlo saltare. Altro che gli scontrini falsi del Marino di turno!
Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.