IL PARTITO COMUNISTA SI PRESENTA ALLE ELEZIONI REGIONALI COL PROPRIO SIMBOLO CONTRO DESTRA, PD E FALSA SINISTRA.

25 marzo 2015 di

Siamo convinti che il fine ultimo dei comunisti sia quello di cambiare la società rivoluzionandola e non solo quello di esser presenti nelle istituzioni. Errore quest’ultimo che è anche all’origine della dissoluzione in Italia della nostra grande storia.

Detto questo, parafrasando Lenin che invitava a lottare “dentro e fuori la Duma” il PARTITO COMUNISTA HA DECISO DI PRESENTARSI ALLE ELEZIONI REGIONALI IN LIGURIA, TOSCANA, UMBRIA, MARCHE E CAMPANIA PER FAR CONOSCERE IL PROPRIO PROGETTO.

Chiaramente questo avverrà con liste del partito col simbolo con la falce e il martello senza alleanze né col centrosinistra né con altre formazioni della cosidetta sinistra opportunista. Dopo gli Arcobaleni, le Rivoluzioni Civili, e Le liste per…torna il glorioso simbolo.

TUTTI I COMUNISTI CHE VOLESSERO DARE UNA MANO PER LA RACCOLTA FIRME POSSONO FARE RIFERIMENTO E CONTATTARE LE STRUTTURE LOCALI DEL PARTITO (contatti su www.ilparticomunista.it) .

Ricordiamo che, come deciso dal congresso e dallo statuto , chiunque risultasse eletto con le nostre liste non potrà ricevere compenso superiore a quello di un operaio.

Sappiamo che le normative borghesi sull’altissimo numero di firme e sullo sbarramento percentuale difficilmente possono esser superate, ma siamo altresì convinti che la nostra campagna elettorale inizia con la raccolta delle firme nelle piazze e tra i lavoratori. A TESTA ALTA PER LA COSTRUZIONE DEL PARTITO COMUNISTA !

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.