VERGOGNA!!! Alle Elezioni Europee vengono esclusi i Comunisti (con le carte in regola) ed ammessi i Verdi (privi di autentificazione).

20 aprile 2014 di

Dopo aver letto le motivazioni del rigetto della lista del Partito Comunista (relativamente al simbolo, come se la Falce e Martello non fosse simbolo universale dei Comunisti, sic!) siamo totalmente esterrefatti nel leggere il dispositivo con cui l’Ufficio Elettorale Nazionale della Corte di Cassazione ha accolto la presentazione per i Verdi, i quali sono PRIVI DELL’AUTENTICA DI FIRMA  nella sottoscrizione di collegamento col Partito Europeo. In sostanza entrambi i partiti, sia i Verdi sia noi Comunisti facciamo parte di diverse “famiglie” politiche europee con Parlamentari europei eletti in altri paesi. Grazie a questo “collegamento” ai Verdi viene concessa la presentazione alle elezioni mentre ai Comunisti no! In più si scopre adesso che la loro documentazione era priva di autentica, ma il dato formale viene sostituito dal “pagamento delle quote associative” come a dire che l’abbonamento alla Tribuna della Roma certifica la firma di Totti!!! Non sarà che i Comunisti danno fastidio perché sono contro per davvero contro banche e UE ed i Verdi molto meno? Non sarà che i Comunisti non “hanno santi in paradiso” ed i Verdi forse si? Faremo ricorso al Tar, continueremo la nostra lotta ed indagheremo su questa disparità di trattamento. Statene certi!

Il Segretario Generale Marco Rizzo

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.