SOLIDARIETA’ AL PRESIDENTE MADURO ED AL POPOLO DELLA REPUBBLICA BOLIVARIANA DI VENEZUELA.

18 febbraio 2014 di

Negli ultimi giorni la destra golpista venezuelana finanziata dall’imperialismo USA, ha rialzato la testa facendo esplodere violenze di piazza che hanno provocato tre morti e decine di feriti.

Attraverso video e registrazioni delle manifestazioni si vedono, a dirigere le devastazioni e le violenze contro cose e persone, leader della destra reazionaria che incitano a scendere in piazza per cacciare il legittimo Presidente, il tutto corredato da incendi di cassonetti, blocchi stradali, lanci di molotov ed aggressioni fisiche.

Ciò è avvenuto mentre il Paese festeggiava la Giornata della Gioventù nella ricorrenza, il 12 febbraio, del bicentenario della Battaglia della Vittoria, quando migliaia di giovani si sollevarono contro il colonialismo spagnolo nello Stato di Aragua.

Evidentemente, l’imperialismo USA, dopo le sconfitte subite nei giorni di aprile del 2002, quando tentò di rovesciare ed uccidere il Presidente Chavèz, ci riprova tentando di creare un clima favorevole al golpe antipopolare.

Ma il popolo venezuelano, sulla base delle esperienze vissute in lunghi anni di lotta, sta mostrando una volta di più il livello della propria maturità politica, sostenendo con un’ampia e solidale mobilitazione il legittimo Governo del Venezuela e le conquiste sociali ottenute con gli anni di governo del Presidente Chavèz ed ora del Presidente Maduro.

Certo che, ancora una volta, i piani di destabilizzazione dell’imperialismo USA saranno sconfitti, esprimo, a nome di tutti i militanti del Partito Comunista, la più forte solidarietà internazionalista al popolo della Repubblica Bolivariana del Venezuela ed al suo Presidente Nicolas Maduro.

UNIDOS VENCEREMOS, HASTA LA VICTORIA SIEMPRE !!

Marco Rizzo Segretario Generale del Partito Comunista ( Italia )

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.