Sventato un attentato contro il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro.

27 agosto 2013 di

Grande successo dei servizi di sicurezza venezuelani.

Sventato un attentato  contro il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro.

Il complotto è stato ordito dal colombiano Alvaro Uribe Velez, un “conservatore ostile al governo progressista di Caracas”.

Nel blitz delle forze dell’ordine sono stati arrestati “due colombiani coinvolti nel progetto” perpetrato da “dieci persone incaricate di assistere il killer”, definito un “professionista di grande esperienza”.

Il killer, inoltre, “era stato in contatto con elementi dell’estrema destra venezuelana, esiliati a Miami”.

Per questa ragione il presidente Maduro avrebbe espresso l’intenzione di “telefonare al presidente Obama per chiedergli se fosse a conoscenza del complotto” ai suoi danni, come riferiscono i media di Caracas.

Csp-Partito Comunista si congratula con la sicurezza bolivariana e porge la solidarietà internazionalista al presidente Maduro.

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.