Il 19° Congresso del KKE ha concluso con successo il suo lavoro. Dimitris Koutsoumpas è il nuovo Segretario Generale del CC.

23 aprile 2013 di
Le discussioni e le votazioni per le risoluzioni del 19° Congresso del KKE si sono svolte in un clima di unità ideologico-politica e di decisioni sostanziali.
77 delegati hanno parlato al Congresso (il tempo assegnato per ciascun intervento è stato di 12 minuti). Il Congresso ha approvato all’unanimità il nuovo programma del Partito, i nuovi Statuti e la Risoluzione politica del Congresso.
Inoltre, la relazione e il discorso di chiusura del Comitato Centrale del KKE sono stati adottati all’unanimità, mentre la relazione e il discorso di chiusura del Comitato di Controllo economico  (CCE) sono stati approvati con un voto contrario e un astenuto.
I lavori del 19° Congresso del KKE si sono conclusi con l’elezione del nuovo Comitato Centrale, che è composto da 63 compagni (invece di 77 del 18° Congresso) e il nuovo CCE che è composto da 7 compagni (invece di 5).
Il CC nella sua prima sessione ha eletto Dimitris Koutsoumpas come Segretario Generale del CC del KKE.
Va notato che la Segretaria uscente del CC del KKE, Aleka Papariga, è stata eletta quale componente del CC del KKE.
L’ufficio stampa del Partito ha reso noti i seguenti dettagli biografici del Segretario Generale del CC del KKE, Dimitris Koutsoumpas:
E’ nato a Lamia il 10 agosto 1955. E’ sposato e ha una figlia. La sua famiglia militava nel Fronte di Liberazione nazionale EAM, alcuni dei suoi componenti furono giustiziati dalle truppe di occupazione naziste e da parte dei tribunali militari straordinari nel periodo della guerra civile, altri furono imprigionati ed esiliati. Suo padre, Apostolis Koutsoumpas, membro del KKE, è stato arrestato nel 1945 a Larisa, processato, incarcerato ed esiliato per 8 anni.
Dimitris Koutsoumpas ha conseguito il diploma di scuola superiore, nel giugno del 1973, ha superato gli esami ed è entrato nel Dipartimento di Diritto dell’Università di Atene. Mentre studiava, ha svolto diversi lavori per pagare gli studi. Al suo arrivo ad Atene, entrò in contatto con l’organizzazione clandestina della Gioventù Comunista, KNE, partecipò alle manifestazioni del Politecnico nel novembre 1973 e divenne membro dell’Associazione nazionale studentesca ellenica (EFEE) e della KNE nel dicembre 1973. Lavorò in clandestinità fino alla caduta della dittatura, nell’estate del 1974. Divenne membro del KKE nel dicembre 1974. Fu inviato dal Partito nell’estate del 1975 nell’organizzazione della Grecia centrale-orientale e Eubea come membro dell’ufficio regionale della KNE. Fu delegato al 1° Congresso della KNE.
Nell’autunno del 1977 passa a lavorare esclusivamente per il Partito come segretario di una organizzazione settoriale e poi come segretario dell’Organizzazione provinciale di Beozia. Nel 1979 divenne membro dell’Ufficio Regionale della Grecia centrale-orientale e di Eubea, con diverse responsabilità, per il lavoro e nel movimento sindacale, per l’orientamento politico delle Organizzazioni provinciali di Beozia, Fthiotida, Fokida, Evrytania. Più tardi divenne segretario del Comitato regionale della Grecia centrale-orientale e di Eubea, a parte un periodo di 21 mesi in cui ha svolto il servizio militare a Missolungi, Komotini e Limnos.
E’ stato eletto nel Comitato Centrale del KKE nel 12° Congresso nel maggio 1987. Nella frattura del 1991, come segretario della Grecia centrale-orientale e di Eubea e membro del CC, insieme ad altri compagni, ha lottato per difendere il partito, i suoi principi, la sua visione del mondo contro il gruppo opportunista scissionista confluito in Synaspismos.
Al 13° Congresso, è stato nuovamente eletto al CC e la sua segreteria responsabile della direzione politica delle organizzazioni di Partito, mentre dopo l’agosto del 1991, subito dopo la scissione, assunse la responsabilità dell’Ufficio Stampa del CC.
Nel dicembre 1991 al 14° Congresso, è stato eletto nell’Ufficio Politico del CC, responsabile dell’Ufficio Stampa, Cultura, e più tardi di “902″ (emittente TV e radio), fino alle inondazioni del 1994, quando assunse la responsabilità delle organizzazioni di Salonicco, della Macedonia centrale, occidentale e Orientale e della Tracia.
Al 15° Congresso (maggio 1996) è stato eletto nell’Ufficio Politico e divenne direttore di “Rizospastis”, una responsabilità che ha ricoperto per 10 anni.
Al 16° Congresso (febbraio 2000) e al 17° Congresso (febbraio 2005) è stato rieletto nell’Ufficio Politico e ha assunto la responsabilità per le Relazioni Internazionali del Partito.
Al 18° Congresso (febbraio 2009) ha assunto la responsabilità della Segreteria del CC per conto dell’Ufficio Politico. Al 19° Congresso (aprile 2013) è stato eletto Segretario Generale del CC del KKE.
 

Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare
15/04/2013

 

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.