Un Paese dove si uccidono ragazze con le bombe è una società malata.

19 maggio 2012 di

Il terribile attentato di Brindisi riporta l’attenzione sul terrorismo. Di qualunque matrice possa essere, politica o mafiosa, riceverà sempre l’aspra condanna dei comunisti che, sin dai tempi di Lenin, sono fermamente contrari a questa barbarie. CSP-PARTITO COMUNISTA invita i lavoratori ed i cittadini alla mobilitazione contro mafia e terrorismo, ricordando nella storia dell’Italia che le stragi sono state compiute per far regredire le posizioni del movimento dei lavoratori. Un Paese dove si uccidono ragazze con le bombe è una società malata.

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    Lotte e Società

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.