SOLIDARIETA’ MILITANTE COL POPOLO GRECO IN LOTTA, CON LE BANDIERE DEL PAME E DEL KKE.

21 ottobre 2011 di

MILITANT SOLIDARITY WITH GREEK PEOPLE ON STRUGGLE!

The Italian party COMMUNISTS PEOPLE’S LEFT expresses its militant solidarity to the Greek working class and people that are strenuously and restless  fighting, under the flags of KKE and PAME, against EU, ECB and IFM criminal anti-popular policies.

The huge participation of working masses in the 48 hours general strike of October 19th and 20th , despite the threats, repression and provocations, carried out by the Greek bourgeoisie and its servants, shows that the PAME class orientation and the KKE coherent Marxist-Leninist revolutionary course meet the aspirations of Greek people and are the only ones able to guide it out of the capitalist crisis towards socialism.

The situation in Greece confirms once more that the peoples of Europe have to rise up, fighting for their countries withdraw from EU and NATO as a first step to overthrow capitalism; they have to take the political power in their hands, to socialize the means of production, to implement a centralized planning of economy under workers control, to build socialism as the only real alternative to the capitalist barbarism.

Along with our Greek brothers and comrades, we say NO to social massacre, committed by capitalism! Along with them we say YES to Socialist Revolution!

 

The CPL CC International Department

 

 

SOLIDARIETA’ MILITANTE COL POPOLO GRECO IN LOTTA!

 

Il partito italiano COMUNISTI SINISTRA POPOLARE  esprime la propria solidarietà militante alla classe operaia e al popolo greco che lottano strenuamente e senza tregua, sotto le bandiere del KKE e del PAME, contro le criminali politiche antipopolari dell’UE, della BCE e del FMI.

L’enorme partecipazione delle masse lavoratrici allo sciopero generale di 48 ore del 19-20 ottobre, nonostante le minacce, la repressione e le provocazioni, poste in essere dalla borghesia greca e dai suoi servi, dimostra che l’orientamento di classe del PAME e la coerente linea rivoluzionaria marxista-leninista del KKE incontrano le aspirazioni del popolo greco e sono le sole in grado di guidarlo fuori dalla crisi capitalista, verso il socialismo.

La situazione in Grecia conferma ancora una volta che i popoli dell’Europa devono insorgere e lottare affinché i rispettivi paesi escano dalla UE e dalla NATO come primo passo per abbattere il capitalismo; devono prendere il potere politico nelle proprie mani, socializzare i mezzi di produzione, realizzare la pianificazione centralizzata dell’economia sotto il controllo dei lavoratori, costruire il socialismo come unica alternativa reale alla barbarie capitalistica.

Insieme ai fratelli e compagni greci diciamo NO al massacro sociale perpetrato dal capitalismo! Insieme a loro diciamo SI alla Rivoluzione Socialista!

 

La Commissione Internazionale del CC di CSP

Condividi
  • Twitter
  • Facebook
  • email
    RUBRICHE

    Autore

    L'autore non ha ancora aggiunto informazioni al suo profilo
    Commenti Chiusi.